Cerchiamo di rispondere alle domande più comuni di chi si approccia la prima volta al TNG.

  1. Non conosco nessuno, cosa devo fare?

    Al tuo arrivo, gli organizzatori ti accoglieranno, presentandosi, e ti presenteranno man mano le altre persone. Non aver timore di approcciarti e fare domande, sempre con cortesia: siamo altrettanto curiosi e di mentalità aperta!

  2. Come mi devo vestire?

    Non c’è bisogno di prepararsi un outfit a tema BDSM, basta essere comodi ed a proprio agio, evitando la nudità e mantenendo un aspetto sobrio.

  3. Devo fare qualcosa?

    Assolutamente no, puoi venire a conoscere il mondo kinky e BDSM, ma non sentirti in obbligo di fare o parlare di nulla che non ti faccia sentire a tuo agio. Prenditi sempre i tuoi tempi per trovare il momento che trovi più giusto per esporti e condividere.

  4. Quali sono gli argomenti di cui parleremo?

    Ci conosciamo, prima di tutto, con un approccio umano. Possiamo poi parlare delle nostre esperienze, risolvere domande o semplici curiosità su tutto ciò che riguarda il mondo BDSM e kinky: sicurezza nel gioco, feticismi, gergo, strumenti adatti, pratiche che incuriosiscono, ecc..
    Proponiamo spesso un tema-guida ad evento, per introdurre argomenti che riteniamo siano fondamentali conoscere, ma siamo sempre ben felici di parlare di tutto quanto il resto!

  5. Quali sono gli argomenti da evitare, invece?

    E’ preferibile evitare le domande riguardo la vita personale (posto di lavoro, status relazionale, residenza e simili), a meno che non si riscontri anche nell’altra persona propensione a condividere queste informazioni.

  6. Esistono errori comuni a chi è alle prime armi che posso evitare?

    Può essere difficile, inizialmente, avere sufficiente elasticità mentale da non giudicare pratiche o fetish che magari non si condividono. E’ naturale non avere interesse per alcuni di essi, ma ricordiamoci sempre di non mettere a disagio chi, invece, le pratica o vi si sta informando.
    Vogliamo mantenere uno spazio di condivisione sicuro ed accogliente, che permetta l’espressione di ciascuna persona: commenti, battute o smorfie di disgusto potrebbero ferire e danneggiare questo fragile e prezioso ambiente di fiducia reciproca.
    E’ buona norma riservare le avances ad occasioni migliori, come ad un play party oppure privatamente: cerchiamo di mantenere un evento di semplice condivisione, cercando di fornire nel frattempo alcune basi per richiedere ed accettare/declinare adeguatamente le richieste di gioco/interesse.

  7. Vorrei provare questa pratica, come posso fare?

    Ci sono molti play-parties in Italia, durante i quali è possibile giocare e provare varie pratiche! Puoi trovare online le pagine di eventi e locali specifici, oppure chiedi alle persone che conoscerai man mano nel mondo BDSM e kinky.